IL LAGO D’ORTA: ORTA, L’ISOLA DI SAN GIULIO E OMEGNA

Praga Viaggi IL LAGO D’ORTA: ORTA, L’ISOLA DI SAN GIULIO E OMEGNA | praga viaggi, lago d´orta, sacro monte, genova, pullman, maggio, primavera, last minute

IL LAGO D’ORTA: ORTA, L’ISOLA DI SAN GIULIO E OMEGNA

08/07/2023
IL LAGO D’ORTA: ORTA, L’ISOLA DI SAN GIULIO E OMEGNA
Durata del viaggio: 1 giorni

€ 89,00

Descrizione

Partenza da Genova alle 06.30 per il Lago d’Orta. Arrivo a Pettenasco, incontro con la guida e imbarco sul battello di linea che, con una navigazione di 20 minuti durante il quale si vedrà anche la famosa Villa Crespi, ci collegherà all’unica isola del Lago d’Orta: l’isola “del silenzio”. Chiamata anche Isola di San Giulio, ospita la Basilica dedicata al Santo, un antico luogo di pellegrinaggio. La leggenda narra che quest’isola, un tempo, fosse uno scoglio abitato da serpi e terribili mostri fino a quando, nel 390 d.C., vi approdò San Giulio. Attraversando le acque del lago sopra il suo mantello, fondò una chiesa nella quale scelse poi di essere sepolto e trasformò così l’isola nel centro di evangelizzazione della regione.

Proseguimento in battello per Orta, villaggio annoverato fra i Borghi più belli d’Italia, caratterizzato da strette viuzze pedonali fiancheggiate da antichi palazzi e graziosi negozietti. Affascinante è la piazza che affaccia sul lago d’Orta e sull’isola di San Giulio, distante solo poche centinaia di metri dalla sponda. La piazza, oggi dedicata a Mario Motta, partigiano del Cusio, è il salotto di Orta, cuore della vita cittadina: qui, sin dal 1228, al mercoledì, si svolge il mercato. Al termine delle visite imbarco da Orta verso Pettenasco e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento per una passeggiata a Omegna, cittadina all’estremità settentrionale del Lago d’Orta che rappresenta il perfetto connubio tra tradizione e innovazione, circondata da un’incantevole cornice di montagne. Partendo dal tracciato pedonale che percorre interamente il lungolago si possono scorgere quei piccoli porticati tipici di un borgo fondato dai Romani e già esistente nel IV secolo d.C.: in quei tempi l’abitato era protetto da una cinta muraria sulla quale si aprivano cinque porte, di cui oggi ne rimane da ammirare soltanto una. Altro tratto distintivo di Omegna, è il canale Nigoglia, unico fra gli emissari dei laghi prealpini a defluire verso nord, che fuoriesce dal Lago: una piccola passeggiata-ponte permette al visitatore di ammirare le acque del torrente e i pesci che qui trovano ristoro. Rientro a Genova in serata.

Viaggio in pullman. Biglietto per il battello di linea (Pettenasco – Isola San Giulio – Orta – Pettenasco). Pranzo in ristorante (3 portate, bevande e caffè). Visite come da programma. Assistenza in loco.
Maggiori info
Stampa
Condividi

Speciale Sposi

Vi organizzeremo un viaggio da sogno pensato e realizzato secondo i vostri gusti e le vostre esigenze,
proponendovi sempre strutture eccelenti in collaborazione con i migliori Tour Operator