L’arte in Val di Viù e Fiera della Toma di Lanzo

Praga Viaggi L’arte in Val di Viù e Fiera della Toma di Lanzo | Gite di un giorno Italia

L’arte in Val di Viù e Fiera della Toma di Lanzo

16/07/2023
L’arte in Val di Viù e Fiera della Toma di Lanzo
Durata del viaggio: 1 giorni

€ 63,00

Descrizione

Partenza da Genova alle ore 07,00 verso il Piemonte. Arrivo nella Valle di Viù, nelle Alpi Graie, tra notevoli bellezze naturali e un ricco patrimonio di tradizioni popolari, ove godere dell’aria pura di montagna e di verdi paesaggi. Passeggiata a Viù, piccolo paese incastonato nella valle, accompagnati da uno Storico che svelerà le curiosità e le vicende della perla delle Valli di Lanzo. Visita guidata del Museo d’Arte Sacra con la preziosa Cappella della Confraternita del SS. Nome di Gesù. Tra le opere in esposizione vi sono la celebre Ostensione della Sindone seicentesca, con le raffigurazioni dei duchi Emanuele Filiberto e Carlo Emanuele I di Savoia e il Crocefisso ligneo opera di Stefano Maria Clemente. Una sala è dedicata agli antichi oggetti liturgici: paramenti, reliquiari, carteglorie, messali settecenteschi, apparati d’altare tra i quali il calice seicentesco con l’effigie di San Martino. Visita al Masso delle Tre Madri, un masso di tradizione celtica con incisioni protostoriche delle matrone di Viù nel quadro della religiosità delle popolazioni preromane. Partenza per Usseglio e tempo a disposizione tra le bancarelle della Fiera della Toma di Lanzo e dei formaggi d’alpeggio, giunta alla sua 26ª edizione. Pranzo libero. Potrete gustare la Toma, regina delle valli, la Toma del Lait Brusc, i formaggi caprini in abbinamento con confetture e miele di montagna oppure un tagliere di salumi con l’immancabile Salame di Turgia, la Salsiccia alla Toma, il Lardo, la Mocetta delle Valli di Lanzo. Tutto accompagnato dalle migliori birre artigianali piemontesi o da un bicchiere di vino DOCG. Nel pomeriggio, lungo il percorso verso Lemie, si ammirerà un Ponte medievale molto suggestivo, con edicola centrale, che fu commissionato nel XV secolo dai fratelli Goffi. Visita della Cappella di San Giulio, risalente al sec. XIV, molto semplice ma celeberrima per i suoi cicli di affreschi coevi senza pari. Costituita da un presbiterio quadrato cui venne aggiunto un atrio per i fedeli, l’interno è ad una navata coperta da volta a botte con affreschi della seconda metà del XV secolo di un pittore sconosciuto che viene detto “maestro di Forno di Lemie”. Partenza per Genova con arrivo in prima serata.

Viaggio in pullman. Passeggiata guidata del borgo di Viù e visite da programma. Assistenza in loco.
Pranzo e mance.
Maggiori info
Stampa
Condividi

Speciale Sposi

Vi organizzeremo un viaggio da sogno pensato e realizzato secondo i vostri gusti e le vostre esigenze,
proponendovi sempre strutture eccelenti in collaborazione con i migliori Tour Operator